I 10 orologi più iconici di ogni epoca

by Antichità Massara

I 10 orologi più iconici di ogni epoca

Quanto è difficile scegliere solo 10 orologi su un’infinità di pezzi validi e di qualità: proprio per questo, non si tratta di una classifica ma di un elenco sparso di  pezzi iconici!

1. Breitling Navitimer

Uno splendido pezzo: l’iconico cronografo Breitling Navitimer.

Sviluppato da Willy Breitling nel 1952, questo cronografo ha un regolo calcolatore circolare che lo rende il compagno di viaggio ideale per i piloti. Nel 1954, l’AOPA (l’associazione di piloti e proprietari di velivoli), decise di accogliere il Breitling Navitimer come cronografo ufficiale. Nel 1962 questo pezzo raggiunse anche lo spazio, al polso di Scott Carpenter

“Per 70 anni, l’orologio da pilota originale di Breitling è stato amato in egual misura da aviatori e trendsetter. Indossato dagli astronauti nello spazio e dalle più grandi star sulla Terra, è il segnatempo più iconico di Breitling e uno degli orologi più riconoscibili di tutti i tempi.”

2. Tag Heuer Monaco

Siamo nel 1969 ed è questo modello il primo cronografo automatico quadrato dalla cassa impermeabile nella storia dell’orologeria svizzera. Oggi siamo abituati ad interfacciarci con design particolari e fuori dal comune, ma il Heuer Monaco andava contro tutti i canoni del suo tempo.

Grande cassa quadrata, quadrante blu, vetro in plexiglass, impermeabilità e corona sinistra (che significava che l’orologio era automatico): una vera rivoluzione.

Fiore all’occhiello: il famoso Calibro 11, il primo movimento cronografico automatico commercializzato nella storia dell’orologeria.

Un classico venerato dagli appassionati, l’inconfondibile Monaco è più di tendenza e all’avanguardia che mai.

3. Patek Philippe Calatrava

Il design del Patek Philippe Calatrava è fra i più eleganti, nonchè l’esempio del “Less is More”: Manifattura da artigiano, impeccabile; niente di nuovo considerando che parliamo di uno dei produttori più eccellenti della storia Svizzera. Un must have dei collezionisti di ogni età.

Con le sue linee pure, il Calatrava è riconosciuto come la vera essenza dell’orologio da polso tondo e come uno dei simboli dello stile Patek Philippe.

4. Omega Speedmaster

Letteralmente spaziale: l’Omega Speedmaster Professionalprodotto a partire dal 1957, è divenuto famoso per essere stato l’unico orologio da polso a superare i severi test effettuati dalla NASA, in vista del programma Apollo. Così l’Omega Speedmaster cal.321 ref.105.012-65 indossato da Buzz Aldrin divenne il primo orologio ad essere sbarcato sulla Luna.

5. Rolex Datejust

Lanciato nel 1945, il Rolex Datejust non ha un design particolarmente rivoluzionario, né un movimento sensazionale; tuttavia, si tratta di un pezzo iconico, nonchè il primo orologio da polso con una funzione di cambio automatico della data.

6. Audemars Piguet Royal Oak

Il nome Royal Oak (quercia reale) ha origini nel lontano 1651, quando Carlo II d’Inghilterra, trovò rifugio dalle truppe di Cromwell, sopra ad una quercia, dove rimase per tutta la notte.
La quercia prese così il nome di “quercia reale”, e segnò un nuovo punto di partenza per la riconquista del trono.
Per commemorare questo aneddoto, la Marina Militare Inglese, tra il 1769 e il 1914, ha battezzato 4 navi con il nome di Royal Oak, dove troviamo su una di queste, uno scafo in legno di quercia e gli oblò dei cannoni di forma ottagonale serrati da viti.

Con la sua cassa in acciaio, la lunetta ottagonale, il quadrante “Tapisserie” e il bracciale integrato, il Royal Oak sovverte i codici estetici dell’epoca nel 1972 e trova la sua giusta collocazione come icona moderna.

7. Jaeger-LeCoultre Reverso

Il Reverso è stato creato per resistere agli urti subiti durante le partite di polo. Le sue sottili linee Art Déco e la sua inconfondibile e pionieristica cassa ribaltabile lo hanno reso uno degli orologi più riconoscibili al mondo.

Fin dalla sua creazione, ha costituito la tela perfetta per dare libero sfogo alla propria creatività, il che lo rende un segnatempo decisamente originale, assolutamente inconfondibile e sempre straordinario.

8. Patek Philippe Perpetual Calendar Chronograph

Non è una classifica, ma questo è un dato di fatto: la qualità di Patek Philippe non ha eguali.  I progettisti e i realizzatori degli orologi Patek Philippe sono dei veri maestri nel creare dei modelli fuori dal comune.

L’aspetto più affascinante di questo orologio in particolare è il calendario perpetuo, che è in grado di funzionare per 200 anni. Praticamente, per i collezionisti, questo prodotto è il “Santo Graal” degli orologi. 

9. Santos de Cartier

“Gli orologi Santos de Cartier perpetuano uno stile senza tempo ed esprimono la sete di libertà di grandi personalità che cambiano e hanno cambiato il mondo, come Alberto Santos-Dumont. Il loro design puro ed essenziale, l’emblematico quadrante con viti a vista e l’ergonomia del bracciale, garanzia di comfort e movimento, rendono queste straordinarie creazioni vere e proprie icone del futuro dell’orologeria.”

10. Rolex Submariner

Presentato nel 1953, il Submariner è il primo orologio da polso subacqueo impermeabile fino a 100 metri di profondità. Questo modello rappresenta un eccezionale progresso tecnico in termini di impermeabilità, la seconda rivoluzione in quest’ambito dopo la creazione dell’Oyster, il primo orologio da polso impermeabile della storia, nel 1926. Il Submariner ha costituito una svolta storica nel mondo dell’orologeria, diventando l’archetipo degli orologi subacquei. Oggi il Submariner è impermeabile fino a una profondità di 300 metri.

You may also like

Leave a Comment

× Chiedi informazioni!