Qual è il whisky più prezioso al mondo?

by Antichità Massara

Qual è il whisky più prezioso al mondo? Ogni bottiglia porta con sé un patrimonio culturale di cui spesso ci innamoriamo: durante l’acquisto di whisky è importante anche valutare le condizioni di ogni bottiglia e la sua rarità.

Come valutiamo i whisky?

Quando acquistiamo whisky è importante vedere sin da subito in quali condizioni è stato conservato. Gli alcolici in generale vanno conservati secondo particolari indicazioni, a seconda di epoca e tipologia. 

Ovviamente, il marchio del whisky che compriamo ha un ruolo fondamentale. Ricordiamo con nostalgia e fascino quando, qualche anno fa, siamo stati portati nella sua riserva di whisky in centro a Milano: una stanza del suo attico interamente riservata ad una collezione da record. Tutto era diviso per marchi: Johnnie Walker, Lagavulin, Macallan, Talisker, Caol Ila, Dalwhinnie, Jack Daniel’s, Old Hickori…

L’anno in cui il whisky è stato distillato e il periodo di invecchiamento. Inoltre, vi sono anche delle edizioni limitate che posso raggiungere cifre esporbitanti!

 

 

 

Qual è il whisky più prezioso al mondo?

Il “record” mondiale di preziosità per quanto riguarda i whisky è stato battuto da una bottiglia di Macallan del 1926, venduta in Sotheby’s per 2,2 milioni di sterline (2,5 milioni di euro circa!). 

 

Solo 40 bottiglie di The Macallan 1926 furono imbottigliate nel 1986 dopo essere state invecchiate in botti di sherry per 60 anni. Dodici delle bottiglie, inclusa quella “da record”, avevano etichette disegnate dal pittore italiano Valerio Adami.

Di whisky così non ce ne sono molti al mondo, quei pochi esemplari che rimangono sono ben conservati dai collezionisti più accaniti! Ma se hai dei whisky che vorresti vendere, contattaci per ricevere una valutazione gratuita!

You may also like

Leave a Comment

× Chiedi informazioni!